Commissione provinciale espropri

Testo Principale

Commissione Provinciale Espropri di Biella

(Legge n. 865 del 22/10/1971, art. 16, D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 327, art. 41, Legge Regione Piemonte n. 5

del 18/2/2002, art.1 )

La Commissione Provinciale Espropri di Biella è prevista dalla Legge Regione Piemonte n. 05 del 18/02/2002, e dal DPR n. 327 del 08/06/2001, è stata nominata con deliberazione della Giunta Provinciale di Biella n. 315 del 29/07/2002, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 35 del 29/08/2002, e rinnovata con Decreto del Presidente della Provincia n. 88 del 13/09/2019.

Funzioni della commissione

  1. Determinare ogni anno, entro il 31 Gennaio, i "Valori Agricoli Medi" sulla base delle quotazioni medie di mercato riscontrate nel precedente anno solare, per i terreni agricoli, considerati liberi da vincoli contrattuali secondo i tipi di coltura effettivamente praticati nelle singole regioni agrarie della Provincia fissate dall'Istituto Centrale di Statistica;
  2. Determinare le indennità definitive di esproprio e le indennità di occupazione temporanea d’urgenza in caso di mancata accettazione, dell'indennità provvisoria offerta dall'Ente espropriante;
  3. Ulteriori funzioni previste dal D.Lgs. n. 327 del 2001.

Componenti:

  • Presidente dell'Amministrazione Provinciale o da suo delegato, che la presiede;
  • Ingegnere Capo dell' Agenzia del Territorio, o suo delegato;
  • Responsabile del Settore Decentrato OOPP e Difesa del suolo della Regione o suo delegato;
  • Presidente dell'Agenzia Territoriale per la Casa o suo delegato;
  • Due esperti in materia urbanistica ed edilizia, nominati dalla Provincia;
  • Quattro esperti in materia di agricoltura e foreste, nominati dalla Provincia.

Sede della commissione: presso la  Provincia di Biella

Presidente: arch Graziano Patergnani

Segretario: Dott. Vittorio Cantamessa

Recapiti: Tel. 015/8480763 - Fax 015/8480740 - Email: vittorio.cantamessa@provincia.biella.it

Data ultima modifica: 23/01/2020